Consulting, Compliance and Validation
TELEFONO +39.051.531624
I NOSTRI UFFICI

Lun - Ven 8:00 - 18:00

INDIRIZZO

via G. Matteotti 25/2 - Villanova di Castenaso (BO)

Il manuale istruzioni come fattore di sicurezza

Il manuale istruzioni come fattore di sicurezza

Abbiamo parlato della storia del manuale istruzioni, delle norme che lo regolano e delle procedure che noi di Spai seguiamo per la redazione. In questo articolo vogliamo spiegare come, il manuale istruzioni, non debba essere visto come un elenco di istruzioni su come spostare, utilizzare e mantenere in efficienza una macchina, ma piuttosto come il cardine sul quale si fonda la sicurezza nell’utilizzo di un dispositivo.

Con le istruzioni per l’uso si devono considerare tutte le interazioni tra il bene tecnico e i destinatari che, si prevede, andranno ad interagire con esso (trasporto, installazione, uso, manutenzione…). Nel manuale istruzioni devono essere riportate tutte le informazioni indispensabili affinché il destinatario, durante queste fasi, non sia esposto a rischi e pericoli.

Macchine o quasi macchine? Quale documentazione preparare?

La Direttiva macchine individua due macro famiglie di prodotti: le macchine e le quasi macchine. Semplificando possiamo dire che si considerano macchine quelle in grado di portare a termine un processo produttivo determinato. Le quasi macchine sono invece i vari elementi che costituiscono le macchine, in pratica le quasi macchine garantiscono un funzionamento o un’applicazione ben determinata ma sono destinate ad essere assemblate con altre per andare a costituire le macchine.

A seconda della tipologia (macchina o semi macchina) sono necessarie per legge una serie di documentazioni da preparare prima che venga messa in commercio.

  • Il Fascicolo tecnico della costruzione (FTC). Il fascicolo tecnico deve dimostrare che la macchina è conforme ai requisiti indicati dalla direttiva macchine. Il fascicolo tecnico riporta informazioni sulla progettazione, fabbricazione e funzionamento della macchina. Nel fascicolo tecnico, che non deve essere consegnato al cliente, ma archiviato presso il costruttore, deve essere contenuta l’analisi dei rischi.
  • La dichiarazione CE di conformità. È obbligatoria per tutte le macchine vendute all’interno dell’Unione europea. La marcatura CE di conformità attesta che quel prodotto rispetta i requisiti di sicurezza e salute previsti dalle direttive comunitarie.
  • Il manuale istruzioni. Come abbiamo già scritto, il manuale istruzioni è parte integrante della macchina. Va consegnato al cliente ed è lo strumento tramite il quale il produttore illustra al cliente tutte le caratteristiche del prodotto che ritiene importanti per l’utilizzo in sicurezza.

Quale attenzione porre alla sicurezza all’interno del Manuale istruzioni?

Come abbiamo scritto nell’articolo “Come si redige il manuale istruzioni” è importante che a scrivere tale documento ci sia un professionista: il redattore tecnico. Il redattore tecnico, a differenza dell’ingegnere o dell’operaio che ha montato la macchina, ha competenze specifiche in fatto di manualistica e lessico, conoscenze della normativa e, non meno importante, è in grado di prevedere o immaginare meglio eventuali criticità o utilizzi scorretti della macchina.

La normativa infatti prevede che, nel manuale istruzioni, debbano esse contenuti anche questi argomenti riguardanti la sicurezza:

  • Uso scorretto ragionevolmente prevedibile. Va previsto che la macchina possa essere utilizzata in un modo diverso da quello indicato nelle istruzioni per l’uso. Bisogna prevedere gli errati comportamenti possibili: fretta, disattenzioni, dimenticanze…
  • Rischio residuo. È il rischio che permane anche dopo aver preso le misure di protezione indicate nel manuale.

“A nostro parere è fondamentale dove vengono collocate, all’interno del manuale istruzioni, le indicazioni per la sicurezza – spiega Fabio Farneti, Amministratore unico Spai Srl -. La normativa dice che le indicazioni per installare, trasportare, utilizzare e fare manutenzione devono essere presenti nel manuale istruzioni. Tuttavia, tali indicazioni costituiscono spesso un capitolo unico, collocato a parte, non di rado in fondo al manuale. Il nostro approccio è diverso, mosso dall’idea che l’importante non sia soltanto essere in regola con la legge, ma dare concretamente indicazioni utili a chi dovrà utilizzare la macchina. Ipotizziamo di trovarci nel capitolo del manuale istruzioni dove viene spiegato come smontare un pannello della macchina per fare manutenzione. È in quello stesso capitolo che, secondo noi, vanno inserite le informazioni di sicurezza relative a quel passaggio, come ad esempio porre attenzione a non dimenticare un attrezzo all’interno della macchina. Sembrano piccole cose, ma sono quelle che fanno la differenza: molti si limitano al minimo indispensabile per essere in regola con la normativa, noi cerchiamo di andare oltre.”